Cookie Policy

Premessa dei titolari: Gian Luigi e Claudio Baiardo

Fatto salvo quanto doveroso scrivere per legge più sotto, spesso ottemperando a noiosi termini burocratici e amministrativi, ci teniamo a sottolineare che per noi il rapporto con il cliente è assolutamente amichevole e confidenziale. Da oltre 20 anni lavoriamo ogni giorno per garantire ai nostri clienti la migliore esperienza di acquisto e consumo possibile.

Per noi i cookie sono un modo per migliorare l'esperienza di navigazione del cliente, personalizzandola e rendendola maggiormente aderente ai suoi gusti e preferenze al fine di ottimizzare la permanenza sul nostro sito con una customer journey il più piacevole possibile: nulla più

Sappiamo che viviamo in un mondo che al giorno d'oggi è sempre più connesso e digitale e che la Privacy intesa nello spirito del legislatore spesso è disattesa e non riesce a essere sostanziale.

Per noi interessa rimanere in contatto solo con i clienti che hanno piacere di questa relazione assolutamente amichevole e per questo tendiamo a osservare scrupolosamente sempre le volontà di chi si relaziona a noi.

Pertanto per noi non esistono problemi (che se possibile preveniamo) ma soluzioni che applichiamo sempre per fare in modo che il nostro cliente sia soddisfatto e contento!

Questa è la filosofia che caratterizza la nostra azienda familiare da oltre 20 anni e che ci ha permesso di avere ad oggi oltre 40.000 famiglie soddisfatte.

 

COOKIE POLICY

La presente informativa è resa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento 679/2016 (UE) (“GDPR”) a coloro che accedono e navigano sul sito internet di seguito indicato: www.laportadeisapori.it (il “Sito Web”) al fine di garantire la conformità GDPR di questo Sito Web comunicando all’utente (di cui sono raccolti indirizzo IP ed email per elaborarne i dati) le tipologie di cookie utilizzate dal Sito Web, le relative modalità di rimozione e disattivazione degli stessi nonché i diritti che possono essere esercitati ai sensi del GDPR. 1. Per ulteriori controlli sulla  riservatezza consulta il seguente link Privacy Policy

Chi è il titolare del trattamento?

Fratelli Baiardo S.n.c. di Baiardo Gian Luigi e Claudio, con sede legale in Via Tommaso Littardi n° 126, 18100 Imperia, è il titolare del trattamento dei tuoi dati personali.

 

Perché esistono i cookie? Scopri quello che c’e’ da sapere

Hai mai notato che se vai su un sito di e-commerce e aggiungi dei prodotti al carrello della spesa, anche se interrompi la sessione e torni sul sito dopo un po’ di tempo, gli articoli rimangono nel carrello? Questa comodità è possibile grazie ai famosi cookie. I cookie consentono ai siti di offrire agli utenti esperienze personalizzate memorizzando piccole quantità di informazioni su di loro.

Se i cookie non esistessero, ogni volta che visiti una nuova pagina di un sito dovresti selezionare nuovamente le tue preferenze, come la lingua e la valuta, nonché confermare di essere una persona e non un robot. E allora, perché si sente dire che i cookie sono dannosi?

I dati salvati nei cookie non sono pericolosi di per sé, non sono un malware. Il problema è il modo in cui il sito web può utilizzare quei dati, potenzialmente violando la privacy dell’utente. I cybercriminali possono utilizzare le informazioni contenute nei cookie per estrapolare la cronologia della navigazione. Come utente responsabile del Web, è importante che tu sappia distinguere tra i cookie da consentire e quelli che è preferibile bloccare, in base alle tue necessità.

 

Che cosa sono i cookie?

I cookie sono frammenti di dati sugli utenti memorizzati sul computer e utilizzati per migliorare la navigazione. I cookie, anche conosciuti come cookie HTTP, web, Internet o del browser, vengono creati dal server e inviati sul tuo browser. Lo scambio di informazioni consente ai siti di riconoscere il tuo computer e inviargli informazioni personalizzate in base alle tue sessioni.

 

Tipi di cookie 

In teoria, i cookie sono una cosa buona. Personalizzare la navigazione significa offrire agli utenti un’esperienza più semplice e piacevole. Al contrario, la versione peggiore di questa tecnologia è in grado di replicare le informazioni di un cookie anche dopo che questo è stato rimosso.

La grande varietà esistente di cookie nel mondo del web rende difficile una loro classificazione. È possibile comunque stilarne una tassonomia generale separandoli in diverse categorie.

L'attributo principale tramite cui possiamo dividere i cookie è il loro "ciclo di vita", il quale ci permette di distinguerli in:

  • Cookie di sessione: questi cookie non vengono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell'utente e vengono cancellati alla chiusura del browser. A differenza di altri cookie, i cookie di sessione non hanno una data di scadenza, ed in base a questo il browser riesce ad identificarli come tali.
  • Cookie persistenti: invece di svanire alla chiusura del browser, come vale per i cookie di sessione, i cookie persistenti scadono ad una data specifica o dopo un determinato periodo di tempo. Ciò significa che, per l'intera durata di vita del cookie (che può essere lunga o breve a seconda della data di scadenza decisa dai suoi creatori), le sue informazioni verranno trasmesse al server ogni volta che l'utente visita il sito web, o ogni volta che l'utente visualizza una risorsa appartenente a tale sito da un altro sito (ad esempio un annuncio pubblicitario). Per questo motivo, i cookie persistenti possono essere utilizzati dagli inserzionisti per registrare le informazioni sulle abitudini di navigazione web di un utente per un periodo prolungato di tempo. Tuttavia, essi sono utilizzati anche per motivi "legittimi " (come ad esempio mantenere gli utenti registrati nel loro account sui siti web, al fine di evitare, ad ogni visita, l'inserimento delle credenziali per l'accesso ai siti web).
  • Altri cookie Evercookie, cookie zombie e supercookieQuesti, in realtà, non sono veri e propri cookie. Non sono salvataggi di dati, ma routine in grado di autoreplicarsi anche dopo che la cache del browser è stata svuotata. Quando ne elimini uno, spesso sono in grado di installare copie di sé stessi in un’altra posizione. Questo è il caso di software video per i browser come Microsoft Silverlight o Adobe Flash, che consentono l’accesso agli stessi dati da più posizioni.

È possibile poi classificare i cookie in base alla "provenienza" in:

  • Cookie di prima parte: normalmente, l'attributo di dominio di un cookie corrisponderà al dominio che viene visualizzato nella barra degli indirizzi del browser web; sono i cookie inviati al browser direttamente dal sito che si sta visitando. Questo è chiamato un cookie di prima parte. Possono essere sia persistenti sia di sessione; sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito e vengono utilizzati, ad esempio, per garantirne il funzionamento tecnico o tenere traccia di preferenze espresse in merito all'uso del sito stesso.
  • Cookie di terza parte: i cookie di terze parti, appartengono a domini diversi da quello mostrato nella barra degli indirizzi. Questi tipi di cookie appaiono in genere quando le pagine web sono dotate di contenuti, come ad esempio banner pubblicitari, da siti web esterni. Questo implica la possibilità di monitoraggio della cronologia di navigazione dell'utente, ed è spesso usato dagli inserzionisti, nel tentativo di servire annunci rilevanti e personalizzati per ciascun utente. Per esempio, supponiamo che un utente visiti example.org. Questo sito web contiene un annuncio da ad.foxytracking.com, che, una volta scaricato, imposta un cookie che appartiene al dominio della pubblicità (ad.foxytracking.com). Quindi, l'utente visita un altro sito web, www.foo.com, che contiene anche un annuncio da ad.foxytracking.com/, e che stabilisce anche un cookie appartenente a quel dominio (ad.foxytracking.com). Alla fine, entrambi questi cookie saranno inviati al venditore quando si caricano le loro pubblicità o visitando il loro sito web. L'inserzionista può quindi utilizzare questi cookie per costruire una cronologia di navigazione degli utenti in tutti i siti che hanno gli annunci di questo inserzionista. La maggior parte dei moderni browser web contengono delle impostazioni di privacy che sono in grado di bloccare i cookie di terze parti.

Infine, è possibile distinguerli dal punto di vista dell'"utilizzo" (o finalità) in:

  • Cookie tecnici: servono per la navigazione (in quanto funzionalmente necessari per lo scorrimento della pagina, la consultazione dei contenuti, l’erogazione del servizio) e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
  • Cookie statistici: vengono utilizzati a fini di ottimizzazione del sito, direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie statistici valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie
  • Cookie funzionali (per la memorizzazione delle preferenze) sono cookie utili a favorire l'utilizzo efficace del sito da parte dell'utente e favorire così l'esperienza personalizzata di navigazione. Vengono utilizzati, ad esempio, per tenere traccia della lingua scelta.
  • Cookie di marketing e profilazione (pubblicitari):questi cookie hanno lo scopo di fornire spazi pubblicitari. Essi possono essere installati, dal titolare del sito oppure da terze parti. Alcuni servono a riconoscere i singoli messaggi pubblicitari e sapere quali sono stati selezionati e quando. Altri cookie pubblicitari vengono utilizzati per ipotizzare un “profilo” di navigazione dell'utente, in modo da poter proporre messaggi pubblicitari in linea al suo comportamento e interessi nella rete. Tale “profilo” è anonimo e le informazioni raccolte tramite questi cookie non consentono di risalire all'identità dell'utente. In questo caso il cookie presiede uno dei sistemi per pilotare la cosiddetta "pubblicità comportamentale".
  • Cookie di social networksi tratta dei cookie che consentono di condividere anche con altri utenti i contenuti del sito che si sta visitando. Sono i cookie tipicamente utilizzati per attivare le funzioni “Mi piace” o “Segui” delle reti sociali quali Facebook e Twitter, solo per citarne alcuni. Queste funzioni consentono alle reti sociali di identificare i propri utenti e raccogliere informazioni anche mentre navigano su altri siti.

Altri tipi utili di cookie:

  • Secure cookie: un cookie con il Secure flag può essere trasmesso solo su una connessione crittografata (cioè HTTPS). Questo diminuisce la probabilità di essere esposti al furto di cookie tramite intercettazioni. Per raggiungere questo obiettivo, i browser che supportano questo flag, invieranno soltanto i cookie con il Secure flag quando viene richiesta una pagina HTTPS. In altri termini, il browser non invierà un cookie con il Secure flag su una richiesta HTTP, ovvero su una connessione non crittografata.
  • Http Only cookie:cookie con il flag HttpOnly possono essere utilizzati solo se trasmessi via HTTP (o HTTPS). Essi non sono accessibili attraverso non-HTTP API come JavaScript. Questa restrizione elimina la minaccia del furto di cookie tramite cross-site scripting (XSS), evitando le minacce del cross-site tracing(XST) e cross-site request forgery (CSRF).
  • Same Site cookie:Google Chrome 51 ha introdotto un nuovo flag Same Site che consente l'invio del cookie solo per richieste provenienti dalla stessa fonte, riuscendo così a neutralizzare attacchi come CSRF e altri tipi di attacchi.
  • SuperCookie:Il "supercookie" è un cookie con un'origine di un dominio di primo livello (ad esempio .com) o un public suffix (come ad esempio.co.uk). I cookie ordinari, al contrario, hanno origine in un determinato dominio, ad esempiocom. I supercookie possono essere un potenziale problema di sicurezza e sono quindi spesso bloccati dai browser web. Se sbloccato dal computer client, un utente malintenzionato, attraverso un sito web malevolo, potrebbe impostare un supercookie, e potenzialmente distruggere o reindirizzare le richieste degli utenti legittimi ad un altro sito web che condivide lo stesso dominio di primo livello o public suffix del sito web malevolo. Ad esempio, un supercookie con dominio .com, potrebbe maliziosamente influenzare una richiesta avanzata a example.com, anche se il cookie non ha avuto origine da example.com. Questo può essere usato per effettuare falsi accessi o modificare le informazioni degli utenti. La Public Suffix List aiuta a a diminuire il rischio che si può creare attraverso i supercookie. Questo elenco è un'iniziativa trasversale che mira a fornire un'accurata e aggiornata lista di nomi dei domini. Le vecchie versioni dei browser non possono avere un elenco aggiornato, e saranno quindi vulnerabili a supercookie da determinati domini.
  • Zombie cookie: gli Zombie cookie sono cookie che vengono ricreati automaticamente dopo essere stati eliminati. Questo si ottiene attraverso la memorizzazione dei contenuti del cookie in più posizioni, come la flash local storage, HTML5 storage, e attraverso altri meccanismi di archiviazione sia da parte del client che da parte del server. Quando viene rilevata l'assenza del cookie, quest'ultimo viene ricreato utilizzando i dati memorizzati in queste posizioni. Un esempio di cookie zombie è dato dalla libreria Evercookie.

 

Consentire i cookie o no?

Nella maggior parte dei casi, i cookie sono utili. Creano esperienze online più semplici e veloci memorizzando il login, il carrello della spesa, la lingua, la valuta e altre impostazioni personali. È sicuro utilizzarli sui siti affidabili, che in questo modo ti permettono di navigare in modo efficiente e personalizzato.

Tuttavia, consentire i cookie su siti sconosciuti o sospetti potrebbe essere pericoloso per il tuo dispositivo. Di per sé, i cookie non possono danneggiare un computer, ma possono aiutare gli hacker a infiltrarsi e recuperare le informazioni contenute nei cookie.

 

La nostra raccomandazione su come gestire i cookie?

I cookie creati durante le visite ai siti vengono salvati per personalizzare la navigazione dell’utente. Ma sono davvero pericolosi? Di per sé, i cookie non sono malware, ma c’è sempre la possibilità che un hacker riesca ad accedere ai dati che contengono e, in questo modo, alla tua cronologia della navigazione.

Il nostro consiglio: svuota la cache e consenti l’utilizzo dei cookie solo sui siti che consideri attendibili. Infine, per migliorare ulteriormente le tue difese informatiche, installa un programma antivirus per fare una scansione completa del tuo dispositivo e rimuovere eventuali minacce presenti.

 

Che cosa succede quando non si accettano i cookie?

Principalmente, dovrai reinserire delle informazioni ogni volta che avvii il browser e non potrai navigare con impostazioni personalizzate, ma a parte questo disattivare i cookie non comporta nessun problema. Se per te la cosa più importante è la privacy, potresti provare a bloccare i cookie per evitare la raccolta di dati non autorizzata, anche se bisogna ricordare che si tratta di un’eventualità piuttosto remota.

 

Come si fa a rimuovere i cookie dal computer?

È un po’ come le pulizie di primavera della casa, di tanto in tanto è una buona idea cancellare i cookie, più che altro perché in questo modo riduciamo il rischio di violazioni. Tieni presente che per alcuni cookie, come quelli zombie, è necessario svuotare la cache tramite il software video per il browser per evitare la replicazione in secondo piano.

Come rimuovere i cookie da Chrome

In Google Chrome, puoi cancellare tutti i dati dei siti o i cookie uno per uno. Ti consigliamo di capire quali sono i siti web che monitorano la tua cronologia della navigazione ed eliminare tutti gli elementi obsoleti.

  1. Vai al menu di Chrome.
  2. Seleziona Impostazioni.
  3. Vai a Cancella dati di navigazione.
  4. Seleziona la casella di controllo accanto a Cookie e altri dati dei siti e poi fai clic sul pulsante blu Cancella dati.

Come rimuovere i cookie da Microsoft Edge

Il nuovo browser di Microsoft non consente di rimuoverli singolarmente, per cui quando svuoti la cache assicurati che non contenga informazioni importanti.

  1. Apri il menu di Microsoft Edge.
  2. Scegli Impostazioni e vai alla scheda Privacy, ricerca e servizi. Qui, scorri verso il basso fino alla sezione Cancella i dati di navigazione.
  3. Fai clic sul pulsante blu Scegli cosa cancellare e seleziona la casella di controllo accanto alla voce Cookie e altri dati del sito. Poi fai clic su Cancella ora.

Come rimuovere i cookie da Firefox

Il browser di Mozilla ti dà la possibilità di cancellare i cookie singolarmente, in blocchi o tutti quelli salvati.

  1. Fai clic sull’icona con tre trattini in alto a destra per aprire il menu di Firefox.
  2. Seleziona Opzioni.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Privacy e sicurezza.
  4. Vai alla sezione Cookie e dati dei siti web e fai clic sul pulsante Gestisci dati…
  5. Seleziona i cookie da rimuovere oppure fai clic sul pulsante Rimuovi tutti e poi fai clic su Salva modifiche.

Come rimuovere i cookie da Safari

In Safari puoi rimuovere i cookie esistenti e modificare le preferenze per decidere quali di essi accettare in futuro.

  1. Vai al menu di Safari.
  2. Vai a Preferenze.
  3. Fai clic su Privacy e poi su Gestisci dati siti web.
  4. A questo punto, seleziona i cookie da eliminare o fai clic su Rimuovi tutto.

 

Come si fa a rimuovere (o gestire) i cookie dal computer?

Tramite il banner informativo presente sul fondo della home page del Sito Web potrai in ogni momento in modo smart digitando:

- il tasto “PERSONALIZZA” gestire le tue preferenze (anche in modo selettivo);

- il tasto "ACCETTA" autorizzare l'utilizzo di tutti i cookie del sito Web.

Inoltre per ogni tipologia legata all'utilizzo o finalità d'uso dei coookie sarà possibile avere un elenco dettagliato con nome e descrizione potendo quindi avere evidenza in dettaglio di cosa verrà o meno installato sul tuo device con l'accettazione.

 

Quali sono i tuoi diritti?

Tu, in qualità di interessato, hai il diritto di:

  • accedere ai tuoi dati personali che conserviamo (info, ordini, ect) e ottenerne una copia/rapporto (accesso e portabilità dei dati);
  • domandare la rettifica o l’aggiornamento dei tuoi dati personali, ove inesatti o incompleti (rettifica dei dati);
  • revocare il consenso ovvero opporti al trattamento in qualsiasi momento (privacy completa).
  • in alcune circostanze, richiedere la cancellazione dei tuoi dati ovvero la limitazione del trattamento (diritto all'oblio): tieni presente che questo processo eliminerà il tuo account, quindi non potrai più accedervi o utilizzarlo.

 

Chi posso contattare per maggiori informazioni ed esercitare i miei diritti?

 Al fine di ottenere maggiori informazioni in merito ai cookie utilizzati, alle modalità per rifiutarli o disattivarli nonché per esercitare i diritti riconosciuti dal GDPR, puoi contattare la nostra azienda all’indirizzo e-mail privacy@laportadeisapori.it.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

La presente Cookie Policy è soggetta ad aggiornamenti periodici al fine di adeguarne il contenuto agli sviluppi tecnici e tecnologi, di volta in volta, apportati al Sito Web.

In ogni caso, sarà nostra cura mettere a tua disposizione l’ultima versione aggiornata all’interno dell’apposita sezione del sito internet.

Versione aggiornata al 26 agosto 2021.

Cerca nello Shop quello che più ti piace